Rimozione smalto semipermanente

Esistono remover adatti e creati apposta per la rimozione dello smalto semipermanente. Ecco di seguito i consigli di Estrosa per eliminare, in poche semplici mosse, lo smalto semipermanente:

Limare bene lo strato superficiale dell'unghia (eliminando il lucidante) senza paura di rovinarla in quanto sotto vi è lo strato di colore.
Appoggiare sull’unghia una salvietta imbevuta di remover e lasciare agire per 10-15minuti, dopo aver avvolto ogni singolo dito nella pellicola di alluminio, si dovrebbe incappucciare ogni unghia, in modo da non far evaporare immediatamente il solvente e per aumentarne l'effetto.

Dopo circa 10-15 minuti, (dipende dal tipo di unghia e dall'aderenza dello smalto che è diversa per ognuno di noi), iniziate a scoprire un dito e a  rimuovere lo smalto semipermanente  lasciando coperte le altre; cercate di sollevare lo strato di smalto con un bastoncino d’arancio o con lo Strumento Rimozione. Se è molto aderente all'unghia si può provare con un attrezzo leggermente tagliente detto "sgorbia". Oppure con una semplice lima di cartone, utilizzandone il bordo. Questi prodotti sono stati uniti in un pratico kit  rimozione, per avere sotto mano tutto il nesessario.

Di fondamentale importanza: l'applicazione del  Defence Coat, prodotto che si applica dopo la Base smalto gel e prima dello smalto semipermanente, dopo averlo applicato sull'unghia lo si polimerizza (asciuga) in Lampada UV per 180 sec.

Tale prodotto crea uno strato protettivo tra l'unghia naturale e lo smalto gel, ma soprattuto applicandolo la rimozione sarà molto più facile, permettendo allo smalto semipemranente  (una volta ammorbidito dal Remover), di sgretolarsi. 


Remover Per Smalto Gel